Ecclestone: <<Una gara di F1 a New York nel 2012>>

 :: Football :: Other Sports :: Motori

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ecclestone: <<Una gara di F1 a New York nel 2012>>

Messaggio  ~Zizoù® il Gio Ago 04, 2011 6:44 pm

LONDRA, 4 Agosto – Una gara di F1 a New York? Quella che sembrava una pura fantasia degna di un film di Hollywood potrebbe diventare realtà, e pure in tempi brevi. Bernie Ecclestone, il capo della F1, non ha mai fatto segreto del suo desiderio di aggiungere un'ulteriore corsa americana al calendario: se infatti la massima categoria motoristica si appresta a tornare negli Stati Uniti in un nuovo circuito, quello di Austin, in Texas, nel 2012, la proposta di far correre Alonso, Vettel e soci lungo le rive del fiume Hudson, utilizzando il lungomare e la skyline di Manhattan come sfondo, sembra mettere tutti d'accordo. «Stiamo lavorando per trovare un progetto di GP nell'area metropolitana di New York», ha detto Ecclestone. I sindaci di Weehawken e West New York, Richard Turner e Felix Roque, hanno poi rivelato che sono iniziate le fasi preliminari di colloqui con un gruppo di investitori per ospitare un Gran Premio nel zona di Brooklyn fin dal 2013. «In questi tempi di incertezza economica, ogni fonte di reddito diretto e indiretto è di vitale importanza e la nostra gara di Formula Uno potrebbe essere una spinta molto positivo per i nostri cittadini», si legge una dichiarazione congiunta da Turner e Roque.

PISTA CITTADINA - Non è la prima volta che si fa il nome di New York per una gara motoristica, nemmeno per la F1. Tuttavia questi tentativi sono falliti in precedenza, in particolare nel 2010 quando le proteste pubbliche bocciarono sul nascere un evento proposto al Liberty State Park. «Dobbiamo fare in modo che i benefici finanziari che scaturiscono dal privilegio di avere queste corse nelle nostre città siano equamente ripartiti, e che nessun dollaro dei contribuenti venga utilizzato. Il gruppo di investitori ha già detto che le spese per le realizzazione delle infrastrutture potrebbero essere sostanzialmente compensate già dopo il primo anno». E le squadre? A prima vista, sono d'accordo. Il presidente della Williams, Adam Parr, ha espresso la sua opinione. «Ci sono molte gare, una ventina, ma i team pensano che se ne potrebbero aggiungere ancora un paio. Ovviamente bisognerà rivedere alcuni dettagli, come ad esempio una riduzione delle prove libere del venerdì, ma sarebbe fattibile. E un GP a New York sarebbe entusiasmante per il pubblico», ha chiuso il capo della scuderia inglese.

~Zizoù®

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 04.08.11
Età : 18
Località : Mondo degli Shinigami

Vedere il profilo dell'utente http://aboutworld.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 :: Football :: Other Sports :: Motori

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum